Le consegne degli ordini riprenderanno dal 26 agosto.
Spedizioni gratuite in Italia per ordini sopra € 50! Clicca qui per dettagli
Carrello0
Il tuo carrello è vuoto!

Il museo di Brebbia è anche un laboratorio aperto a disposizione di tutti coloro che si vogliono avvicinare alla pipa provenendo da altre esperienze artistiche, o professionali e che vogliono cimentarsi nella produzione.

 

Il museo porta testimonianza di pipe realizzate da vari artisti nel campo della pittura, della scultura o della letteratura che sono venuti a contatto con la nostra realtà produttiva o con il museo di Brebbia che ha stimolato la loro vena creativa.

Citiamo Bennati, Baj, Brera, Burger, Lucchina, Ferriani, A.Pomodoro fra gli artisti più famosi che son venuti a farci visita.
Più recentemente il museo di Brebbia ha ospitato una collezione di 16 pipe con incastonate pietre dure o originali inserti in argento realizzate da Lamberto Malaguti, di professione orafo e prestato per passione al mondo della pipa.

Le sue pipe possono piacere o meno ai collezionisti anche perché non ripercorrono alcuno degli stilemi classici delle varie scuole artigianali italiane ed estere ma sono indubbiamente di forte impatto emozionale.

Lamberto Malaguti inizia giovanissimo a lavorare al laboratorio di Cusi Rinaldo, in via Clerici 1 nel 1955 come orafo. Nel frattempo frequenta una scuola superiore d' arte serale . La passione per la scultura ed il bassorilievo lo porta alla costruzione di gioielli ispirati ad opere classiche . La radica di erica è una scoperta meravigliosa che lo ispira nella realizzazione delle più svariate sculture anche con metalli preziosi quali oro, argento, e pietre varie sino ad arrivare alla realizzazione delle prime pipe. Espone a New York, 10 pipe gioiello in una grande gioielleria della 5ª strada. Negli anni ‘90 è al Cremlino con il compito di rifare gioielli di Fabergè. La sua ultima mostra di pipe con soggetti ispirati ad opere di Modigliani, Picasso, Klimt, Arcimboldo si è tenuta da Scavia a Milano il 4 Aprile 2008.

Lamberto è un esempio di come il museo di Brebbia sia anche un laboratorio aperto a disposizione di tutti coloro che si vogliono avvicinare alla pipa provenendo da altre esperienze artistiche, o professionali e che vogliono cimentarsi con la produzione.